Tolleranza e Vivacità Madrilena

Se penso a Madrid mi vengono in mente: tolleranza e voglia di godersi la vita. La tolleranza la si percepisce innanzitutto verso la numerosissima comunità omosessuale. E’ inutile dire che è una città gay friendly, è molto di più !! E’ una città che non gle ne frega assolutamente nulla se per strada due uomini si tengono per mano oppure … Continua a leggere

Metro no madrid

Madrid è sempre sveglia, soprattutto la notte !! Il metro è aperto sino alle 2 del mattino, per questo motivo io e Lisa, decidiamo di prendere il metro per andare in un locale vicino alla stazione di Atocha. Essendo a Madrid da qualche giorno, avevo studiato abbastanza bene la mappa del metro e le stazioni accessibili (non sono molte). Abbiamo … Continua a leggere

Delusione madrilena

Alla fine quando si fa i turisti si va spesso a piedi e a Madrid un rotellato può girare abbastanza facilmente per la città, soprattutto nelle zone centrali, i marciapiedi hanno tutti lo scivolo e non hanno particolari pendenze, certo alcune zone sono un po’ in salita, come del resto quasi in tutte le città.     Ma non si … Continua a leggere

31 dicembre 2010 a Madrid

L’ultimo giorno dell’anno è usanza a Madrid (tradizione rispettata, credo, più che altro dai turisti) andare in giro con una “peluca”. Ci sono molte bancarelle che le vendono per pochi euro, non resistiamo alla tentazione, anche perché sono anni ormai che non sento più capelli sulla mia fronte, di acquistarcene una.        Agghindati per le feste passeggiamo per … Continua a leggere

Arrivo a Madrid

Si parte da Linate con Alitalia,  con un volo prenotato a settembre al costo di € 124,00. Forse anche la nostra compagnia nazionale ha deciso di fare dei prezzi low cost, forse le conviene se non vuole perdere troppo sul mercato.   Arriviamo a Madrid, inteneriamo un taxista per farci portare all’albergo,  in quanto incastrare in auto tre valigie, tre … Continua a leggere

Capodanno a Madrid

Con due amiche abbiamo deciso da tempo, era autunno e faceva ancora caldo, di andare anche quest’anno a festeggiare il capodanno da qualche parte. Dopo il capodanno a New York, molto bello, molto figo, ma tremendamente freddo avevamo abolito tutte le tappe “gelide”. Altra condizione che fosse vicino, insomma a medio raggio come dicono le agenzie. Istanbul? No c’è già … Continua a leggere