Risalento e Montescaglioso

Ritornato nel Salento, non mi aspettavo di tornare così presto ma capitano incontri inaspettati e inaspettatamente vivi.

Ritorno e mi ripeto, del Salento, continuano a colpirmi i colori e le luci, si sono banale ma dentro a tutti quei colori ci sono emozioni e ne faccio scorta per l’inverno ossolano.

IMG_0588.PNG

 Foto di Vito Raho

Questa volta sono riuscito a vivere gli ulivi ma è mia intenzione respirarli ma probabilmente non sono ancora pronto ma lo sarò, mi dicono che ci puoi dormir dentro … dovrò credere anche a questo?! 😉

 

 

IMG_0570.JPGIl Salento non ha solo le luci della natura ha anche quelle artificiali, quelle che vengono posizionate durante le feste di paese.

IMG_0576.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non molto lontano dal Salento o meglio dalla Puglia vi è la Basilicata, terra che non conosco per nulla, da tempo sento parlare di Matera: la città dei sassi.

IMG_0601.JPGLa terra rossa della Puglia si trasforma nella terra grigia della Basilicata, secca e grulla ma proprio questo suo non colore la rende unica, prima di arrivare a Matera saliamo sulla collina in cui sorge Montescaglioso, piccolo borgo con l’abbazia benedettina di San Michele, lì vi accoglierà con gioia ed entusiasmo la “custode” che con fervore vi aprirà le porte…

 

beh forse la signora non è così entusiasta, anzi… ma vi assicuro che vedere la sua flemma vale più di un cinepanettone.

IMG_0605.jpgLa vista da Montescaglioso è impagabile e le rotelle con qualche spinta qua e la ce possono fare a visitare il centro storico, di certo non ci sono scivoli o rampe che facciano entrare nell’abbazia o altro. 

IMG_0598.jpg

Risalento e Montescagliosoultima modifica: 2011-09-23T22:23:00+00:00da rotex70
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento