Il safari continua

IMG_7616.JPGDurante un safari, inizialmente si è presi dal voler vedere ogni singolo animale che passa.

 

 

 IMG_7342.JPG                                             

Le gazzelle per esempio, ve ne sono a migliaia, ma poco alla volta ci si abitua nel vederle. La loro eleganza e il muso dolce e simpatico diventano consueti e svanisce l’interesse nel fotografarli.

 

 

 

 

 

IMG_7554.JPGMan mano che il safari continua l’interessa va verso gli animali più rari da vedere. Così l’attenzione per le gazzelle, passa agli elefanti, ma poi ce ne sono talmente tanti che si spera di vedere i rinoceronti e via via si percorre una graduatoria di rarità. I leoni, a detta della nostra guida, è l’animale più raro, noi fortunatamente ne abbiamo incontrato, da subito, diversi gruppi, cosi come i ghepardi.

 

IMG_7232.JPGPer il nostro gruppetto l’animale da cercare è il bufalo, infatti ne abbiamo visti pochi e sempre in lontananza, così la nostra ricerca va verso questo enorme erbivoro. Si inizia a superare giraffe, zebre, e persino leoni, perché bisogna assolutamente trovare il bufalo.

Cerca che ti ricerca, ma alla fine non si è fatto vedere. Va beh….

Un segnale molto forte per capire se vi è un animale da ammirare è quando si avvista una coda d’auto ai lati della strada. Quando vengono avvistati i leoni, si formano code che pare di essere sulla tangenziale di Milano durante l’orario di  punta.

IMG_7317.JPGE’ sorprendente guardare come sbucano dalle auto, obbiettivi di ogni misura e forma. Si riesce persino a sentire i rumori degli obiettivi che zoomano sugli animali. Mi chiedo spesso cosa possano pensare di noi, che ce ne stiamo fermi ad osservarli con questi strani aggeggi. Parrebbe che non gli interessi molto, in fin dei conti il principio è “vivi e lascia vivere….”, noi non facciamo nulla a loro e loro non fanno nulla a noi !! IMG_7393.JPG 

 

IMG_7334.JPGLa temperatura nella savana, soprattutto durante il giorno, può superare di gran lunga i 40 gradi, pertanto è normale che la terra si autoincendi e il vedere la terra bruciata o in fase di combustione  è uno spettacolo che non si vede spesso.

IMG_7458.JPG
IMG_7358.JPG
Il safari continuaultima modifica: 2010-11-10T21:59:00+00:00da rotex70
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento