MILAN è sempre la gran MILAN…l’importante è crederci..

Certe volte mi chiedo perché insisto a credere che in Italia le cose cambino, forse più che crederci ci spero, credo di vivere in un paese moderno ed invece vivo in Burundi …

Tra qualche settimana devo andare a Napoli, per non alzarmi all’alba dovrei arrivare a Milano in stazione Garibaldi e poi recarmi in stazione Centrale per prendere l’Eurostar per Napoli.

Sapevo per esperienze passate che Milano, nonostante sia la capitale economica, moderna e sa il cavolo cos’altro d’Italia, è inaccessibile per le “rotelle”.

Dopo, aver tentato più volte di avventurarmi in giro “a piedi” per la “Milano da bere”, vi ho rinunciato in quanto mi risultava un avventura troppo complicata, tra marciapiedi con gradini e scivoli ripidissimi.

Quindi a Milano, negli ultimi anni, ci sono sempre andato in auto, senza utilizzare i mezzi pubblici perché inaccessibili o ancora peggio non funzionanti.

Questa mattina, preso dall’ottimismo, mi sono detto: “Dovrei informarmi se vi è la possibilità di trovare dei mezzi pubblici accessibili per la tratta stazione Garibaldi – stazione Centrale”.

In fin dei conti è una delle tratte principali di Milano.

Quindi vado sul sito dell’ATM, in cui vi è un numero verde da utilizzare per la richiesta di informazioni per l’accesibilità, mi risponde un operatore e mi spiega che in stazione Centrale vi sono gli ascensori e le rampe per poter accedere al metro, per essere sicuro devo telefonare il giorno prima in modo che possano verificarne il funzionamento.

Pertanto se una persona in carrozzina, decide all’ultimo momento, di andare a farsi un giro in metrò, se lo scorda, oppure sono cavoli suoi in quanto non ha telefonato, mentre se avesse chiamato, probabilmente gli avrebbero detto, che poteva non scomodarsi dalla propria abitazione e guardarsi felice e contento una bella puntata di “Uomini e donne”, in quanto gli ascensori non funzionano, come capita l’80% delle volte…altrimenti perché ti direbbero di telefonare?!

Mi sembra un idiozia che una persona prima di prendere, un semplice metro, debba chiamare l’ATM, ma mi adeguo, anche perché istintivamente mi verrebbe la tentazione di andare, con un taxi, al Palazzo della Città di Milano e mettere una bomba sulla scrivania di un po’ di persone…ma non è bello…poi passi dalla parte del torto!

Comunque le belle ed interessanti notizie non sono finite, l’operatore mi comunica gentilmente che se, forse, magari, riuscissi a prendere il metro in Centrale, mi potrei comunque scordare di risalire in superficie a Garibaldi, in quanto li stanno costruendo, e forse un giorno saranno pronti.

Comunque mi consiglia di richiamare, tanto è un numero verde.

Ho poi chiesto, che noioso che sono, se per caso vi sono dei bus accessibili, ma l’operatore non ne aveva idea.

Eh già, in fondo non si può sapere tutto…

Va beh…fa niente…. mi alzo all’alba !!

Ho avuto la fortuna di girare in molte città europee e del mondo, senza alcun problema, senza telefonate, ma semplicemente recandomi alla fermata dei mezzi, in cui poi vi erano le  eventuali indicazioni per ascensori o altro.

Non dovrebbe essere difficile, siamo nel 2008…anzi 2009, oppure a Berlino, Barcellona, Madrid, Dublino, Copenghen ecc ecc sono dei geni????

Comunque sono felice, perché nel 2015 ci sarà l’Expo e per allora, se sarò ancora vivo, potrò girare per tutta Milano senza problemi, in fin dei conti mancano solo sei anni…

Nel frattempo?? Nel frattempo mi attacco e tiro, non al tram però….

MILAN è sempre la gran MILAN…l’importante è crederci..ultima modifica: 2008-12-05T21:10:00+00:00da rotex70
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “MILAN è sempre la gran MILAN…l’importante è crederci..

Lascia un commento