Sacra di San Michele

Noi della Provincia Azzurra ovvero del VCO (Verbano Cusio Ossola) non ci sentiamo molto Piemontesi, infatti il nostro dialetto, le nostre tradizioni e la posizione geografica sono sicuramente più vicine alla Lombardia.

Ogni volta che dico di essere di Domodossola, parte la sigla della ruota della fortuna, già perché è famosa soprattutto per la D.

Se poi chiedo dove si trova Domodossola, la maggior parte delle volte mi dicono in Lombardia.

Ci piacerebbe far parte della Regione Lombardia, la sentiamo più “vicina”, per andare a Milano ci mettiamo un oretta, per andare a Torino ce ne vogliono due.

Inoltre andare a Torino in tremo è scomodissimo e con tempi biblici.

Così conosco abbastanza bene Milano e poco Torino.

Lo scorso week end sono stato a Torino,  tra  l’altro dopo le Olimpiadi  invernali è rinata anzi risuscitata !!

1973381824.JPGAlcuni amici mi hanno portato a visitare la Sacra di San Michele ( www.sacradisanmichele.com ) a pochi chilometri da Torino, ed ho scoperto che questo meraviglioso monumento è il simbolo del Piemonte, nella mia immensa ignoranza di piemontese, non ne conoscevo nemmeno l’esistenza. 216229237.JPG

1262690213.JPGQuesto luogo, arroccato sulle cime di un monte e costruito tra le rocce con un vista panoramica a dir poco eccezionale, mi ha piacevolmente sorpreso notare che nonostante “l’arroccamento” è quasi completamente accessibile, grazie alla costruzione (nel 2000 per il Giubileo) di ascensori, permettendo in questo modo ai “rotellati” di poter accedere alla basilica e ai meravigliosi terrazzi.

38414432.JPG

1172984464.JPG1335167920.JPG

Sacra di San Micheleultima modifica: 2008-10-27T20:47:00+00:00da rotex70
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Sacra di San Michele

Lascia un commento