Coldplay

Assago (Mi) – 29 settembre 2008 – ore 09:15

S’inizia…

1760897797.jpgIl “Bel Danubio Blu” inonda il palazzetto del DatchForum e poi via con le note dei Coldplay…

Li avevo visto qualche anno fa, sempre ad Assago, era appena uscito “A rusch of blood to the head”  e mi ero appena innamorato di una canzone: “The scientist”

Che rimane ancora oggi nella “top five” delle mie romantic songs.

Fu un concerto che mi piacque…

Ma… ieri sera è stata un’altra cosa…

Sarà perché conoscevo perfettamente tutte le canzoni, anche se ad essere onesti la scaletta era da greatest hits, quindi facilmente da “urlo”…

Sarà perché ho ascoltato i loro cd per ore ed ore..

Sarà perché ora li amo…

Insomma, ieri sera non mi sono solo piaciuti, mi sono ubriacato di Coldplay !!

1801385269.jpgPalloncini, coriandoli, giochi laser, palco minimale con sfere bianche che gravitano sul palazzetto.

Un Chris con poca voce, ma sorretto in modo strabiliante dagli altri ….

1609194379.jpgUno su tutti il super “serioso” Champion, che però trasmette una carica pari a quella dei giri senza sosta di Chris.

Le luci e il palco sono tutti per Chris, gira, suda, ammicca, parla un italiano molto comprensibile, si mette al piano e la sua immagine viene proiettata come “una luna in mezzo alla notte”…

Uno dopo l’altro arrivano tutti: Violet Hills, In my place, Speed of sound, Clocks, Death will never conquer.

753470720.jpgIl top lo si raggiunge con “Viva la vida”, essendo il brano del momento oltre ad avere un carica energetica pari all’altro piccolo capolavoro “Fix you”.

Il mio “top” lo si raggiunge, ovviamente, con The scientist” , cantato sulle gradinate con armonica e poco più.

Ma vi sono anche ballate irlandesi e qualche momento tecno- rock…

Si canta, si balla, si salta per un’ora e quarantacinque minuti…

Uff…che peccato…è già finito…

Coldplayultima modifica: 2008-10-01T22:30:00+00:00da rotex70
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento