Libertà?!

Una mia amica oggi mi ha raccontato un sua visita presso il carcere S. Vittore di Milano facendomi riflettere.

Per ragioni diverse so molto bene cosa vuol essere “rinchiusi” è così che ho passato un pezzo della mia vita.

Il soffitto e le pareti intorno al letto erano i miei amichetti.

Mi piaceva giocherellare ed osservare i granelli dell’intonaco delle pareti.

All’apparenza un parete bianca può sembrare insignificante, mentre se la guardi attentamente scopri che vi sono segni, crepe, disegni. Vi sono delle zone più lisce, zone maggiormente intonacate, un piccolo ed assurdo mondo da scoprire, è così che passi il tempo ed utilizzi la fantasia…

Ho imparato presto a farmi “compagnia” e a non aver paura della solitudine, ma ad  apprezzarla.

Ho cercato d’imparare prima a vivere con me stesso e poi a stare con gli altri

Oggi soffro ancora un pochino di agorafobia (paura degli spazi aperti) e mi sento più sicuro negli spazi piccoli.

Già…perchè essere un uomo libero non è facile, è più semplice essere incatenati (che non vuol dire che sia meglio), ma quando, ad tratto, ti trovi a poter fare quello che prima non potevi, può essere paralizzante.

Ma piano piano ci riesci… forse anche troppo…;)

Infatti ora non riesco a fermarmi…

Auguro a color che sono “rinchiusi” di riuscire a “farsi” compagnia il più possibile e a coloro che stanno “uscendo” di non rimanere paralizzati davanti al cancello aperto.

 

 

Libertà?!ultima modifica: 2007-12-02T21:02:04+00:00da rotex70
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Libertà?!

Lascia un commento